Vuoi rimovere "Caserta" dai luoghi dove sei stato? Non è possibile eliminare le valutazioni di luoghi di interesse o destinazioni. Non è possibile eliminare "Sono stato qui" perché hai pubblicato un'opinione su questa località :)

Il territorio della Provincia di Caserta racchiude in sé tutti gli elementi che rendono un territorio ricco dal punto di vista naturalistico e paesaggistico.L’area si estende dalla zona litoranea fino a quella montuosa del Matese, situato nel cuore della Regione Campania.


Se vero è che la Campania, per la varietà di condizioni ambientali, rappresenta una riproduzione in miniatura dell’intero mondo, sicuramente l’area del Casertano concorre fortemente a questa realtà.
La varietà del territorio porta con sé una diversità di flora che va dalla macchia mediterranea alle erbe officinali, robina, querce, castagneti, lecci, acero e carpino.

Tutta l’area è ricca di ampie zone coltivate a frutteti, vigneti, oliveti. Per quanto riguarda la fauna, infine, si va da quella tipica marina mediterranea, fluviale e lacustre fino a quella montana che vede la presenza di uccelli rapaci, lepri, faine, cinghiali.

La città di Caserta è situata nella pianura campana a sessantotto metri sul livello del mare, ai piedi del monte Tifata. È il centro più importante della zona chiamata Terra di lavoro ed è circondata da una delle più fertili regioni. La sua provincia è bagnata dal mare Tirreno tra il lago di Patria a sud e la foce del Garigliano a nord.

L'economia è in prevalenza agricola; produce infatti grano, mais, lupini, patate; è molto praticato l'allevamento dei bufali e bovini che trova condizioni favorevoli nei Mazzoni di Capua e nel basso Volturno.

Vedi altri




Indicazioni


Sii il primo a dare la tua opinione